Just Cause 3 – E’ tempo di distruzione!

Compra

Rico Rodriguez è tornato! Ancora una volta abbiamo la possibilità di controllare uno dei membri più distruttivi dell’Agenzia e letteralmente lanciarci sulle terre invase dal generalissimo Di Ravello, un malvagio dittatore da rovesciare nel modo più creativo possibile. Chi ha già giocato a Just Cause 2 saprà benissimo come destreggiarsi mentre i nuovi giocatori potranno sbizzarrirsi ed apprendere le numerose tecniche di distruzione a disposizione. Per chi non conoscesse la serie, Just Cause 3 è un roboante gioco d’azione open-world che non è affatto interessato a fornire una storia avvincente ma vi terrà occupati a scoprire nuovi e divertenti modi per far saltare in aria praticamente tutto. Se avete giocato ad un qualsiasi episodio di Elder Scrolls, Grand Theft Auto o Saints Row sapete già cosa vi aspetta e una volta che avrete l’intera mappa di gioco a disposizione, vi dimenticherete molto presto di seguire la trama principale.

Just cause 3

Sfruttando la copertura della notte, Rico atterrerà silenziosamente sull’isola di Medici ma il silenzio non durerà molto e le cose inizieranno presto a movimentarsi. Una volta toccato terra, inizierà la vostra avventura e il vostro primo istinto sarà quello di iniziare a distruggere qualsiasi cosa incontrerete senza minimamente curarvi della trama. Ma per quanto distruggere possa essere divertente, ad un certo punto sentirete la necessità di procedere con la storia per ottenere l’accesso a nuovi oggetti ancora più esaltanti. Una volta iniziata la storia potrete fin da subito notare la qualità del doppiaggio finalmente rivisto e migliorato rispetto ai precedenti episodi. Anche tutti gli altri effetti sonori sono stati riprodotti in maniera eccellente e specialmente i suoni delle armi rappresentano quel tocco in più che aggiunge un reale senso di immersione nelle battaglie contro le forze di Di Ravello e l’esercito ribelle.

Just cause 3

Graficamente parlando Just Cause 3 si comporta molto bene e il framerate rimane stabile nella maggior parte dei casi. Il gioco presenta un sacco di ambienti diversi, le texture sono buone e in particolare le esplosioni sono realizzate in modo molto curato. Anche i modelli dei personaggi e dei veicoli sono ben fatti e il sistema meteo dell’isola risulta convincente e realistico.
Rico ha a disposizione un vasto arsenale di armi e veicoli ma probabilmente l’accessorio più interessante è la tuta alare, un particolare abito che vi consentirà di coprire velocemente grandi distanze. Anche il rampino è ancora molto intrigante e a differenza delle versioni precedenti, è possibile arpionare molte più cose da scagliare contro i nemici.

just cause 3

Purtroppo come spesso accade, tutte queste cose belle sono accompagnate da qualche problemino e forse quello più fastidioso riguarda i lunghi tempi di caricamento in alcune situazioni. Anche se durante le missioni e il caricamento iniziale del gioco i tempi sono comunque accettabili, la ripresa del gioco dopo un “gameover” può durare dai 30 secondi fino ad un paio di minuti circa. Inutile dire che se dovete superare una missione difficile dove si rischia di morire diverse volte, tale attesa può rivelarsi davvero frustrante. Oltre questo, bisogna anche segnalare degli improvvisi cali di framerate, specialmente durante le esplosioni, che potrebbero condizionare la vostra esperienza di gioco. Entrambi i problemi fortunatamente non si presenteranno con molta frequenza e siamo convinti che verranno presto sistemati con un futuro aggiornamento.

A parte tutto comunque Just Cause 3 è un ottimo gioco e risulta divertente anche se girate a caso per l’isola senza realmente fare niente di particolare. Passerete infatti molto tempo a liberare le basi dai nemici nei modi più assurdi possibili e quando penserete di averle provate tutte, spunterà sempre fuori un’altra folle idea da sperimentare durante il prossimo assalto. Fondamentalmente il gioco è divertente quanto Just Cause 2 e speriamo che Avalanche Studios riesca quanto prima a migliorare i tempi di caricamento con una patch in modo da fornire cosÏ un esperienza decisamente più piacevole.

Si ringrazia caldamente Koch Media per averci fornito una copia Xbox One del gioco da recensire.

7.6

Buono

Amante di tutto il mondo videoludico, ha iniziato a scrivere fin da giovane su diverse riviste tra cui Gamescenter.it, Nzone.it, PlayNow.it, Gameplayer.it come bad_boy. Tra i suoi giochi preferiti ci sono Half Life, Jagged Alliance, la serie di Bioshock e tutto quello che riguarda Batman, LEGO compresi!

Hai dimenticato la password