Football Manager 2017 – Lotta per la promozione

Compra

Tutti gli appassionati della serie Football Manager conoscono bene il significato del detto “anno nuovo, vita nuova”. Con ogni nuova uscita del franchise manageriale tra i giocatori più accaniti parte un’intensa fase di preparazione con centinaia di ore passate a studiare attentamente menu e fogli di calcolo alla ricerca della formula perfetta per creare una squadra bilanciata e competitiva. Il fenomeno Football Manager è talmente coinvolgente che una veloce partitina prima di andare a letto diventa facilmente una nottata in bianco alla conquista della Champions League!

Proprio per questo motivo nel corso degli anni molti giocatori si sono un pò allontanati dalla serie per prendersi un periodo di pausa nell’attesa di un cambiamento significativo. Se almeno una volta nella vita avete giocato ad un qualsiasi Football Manager difficilmente riuscirete a stargli lontano per troppo tempo specialmente se come molte persone continuate ad avere una passione calcistica verso una squadra “reale”.

Football Manager 2017 porta tantissime novità al gameplay e alla struttura generale del gioco ma riuscirete comunque a riconoscere tutti gli aspetti principali anche se siete stati assenti per un pò di tempo.

Iniziando una nuova carriera si ha sempre il dubbio della squadra da selezionare. Partire con un club troppo forte potrebbe rendere il gioco poco competitivo dando per scontato il successo in ogni competizione ma al tempo stesso scegliere una squadra troppo debole potrebbe creare frustrazione e noia quando si accumuleranno una continua serie di sconfitte consecutive. Ovviamente non c’è una scelta giusta per tutti e bisognerebbe adeguarsi in base alla propria esperienza e preferenza. Se vi piace vincere facile nessuna vi vieta di partire direttamente con uno dei tanti squadroni a disposizione ma di sicuro far crescere una squadra minore e avanzare di categoria offre una certa soddisfazione in più.

In Football Manager è stato fatto un grande lavoro di ristrutturazione sulla gestione dei rapporti personali. Questo porta sicuramente dei grandi vantaggi sia quando avrete a che fare con una squadra di fuoriclasse in lotta tra loro per un posto da titolare, e sia quando dovrete motivare i vostri giocatori dopo l’ennesima sconfitta che rischia di infrangere i vostri sogni di promozione. Scoprirete presto che un buon dialogo tra staff e giocatori rifletterà sul campo lo stato d’animo della squadra e che non basta solo mettere insieme una squadra di campioni per vincere. Conoscere bene i vostri giocatori, cosa pensano e cosa preferiscono diventa quindi fondamentale per creare un team vincente e un ambiente favorevole sia per i nuovi acquisti che per gli attuali membri della vostra squadra.

Notevoli miglioramenti sono stati fatti anche all’interfaccia generale specialmente per quanto riguarda la visualizzazione delle informazioni rilevanti. Le notizie degli osservatori, con tutto quello che dovete sapere riguardo ai giocatori sotto controllo, arriveranno comodamente nella vostra mailbox. Pro e contro di un giocatore sono evidenziati in rosso e verde e una valutazione globale è indicata molto chiaramente alla fine di ogni segnalazione. Ogni relazione inoltre è completa di diversi tasti e collegamenti per contattare il giocatore, fargli un’offerta o aggiungerlo alla lista dei preferiti. Questa fase del gioco è stata molto velocizzata e a differenza dei precedenti titoli della serie, sono necessari molti meno click per raggiungere le varie funzioni disponibili.

Tutte queste migliorie sono state apportate anche alla sezione degli allenamenti, la gestione dei singoli giocatori è stata ulteriormente semplificata e la maggior parte delle volte è sufficiente seguire i consigli dei preparatori per trovare il programma di allenamento adatto per ogni giocatore.

Tra l’altro i vostri collaboratori saranno più presenti del solito e vi ricorderanno addirittura di lodare o richiamare determinati giocatori in base alle loro prestazioni sul campo e in allenamento. Tutte queste “scorciatoie” sono comunque opzionali e gli allenatori più scrupolosi possono tranquillamente avventurarsi nei menù e scandagliare manualmente ogni singola opzione. Se invece siete alla ricerca di un’esperienza più snella e veloce, Football Manager 2017 è davvero il migliore degli ultimi tempi soprattutto se si considera anche l’ottima applicazione Football Manager Touch che porterà sul vostro dispositivo mobile una versione molto rapida e intuitiva.

Diversi miglioramenti sono stati apportati anche al motore di gioco ma a livello grafico non è ancora particolarmente impressionante. In linea di massima, i giocatori svolgono bene il lavoro che gli viene assegnato anche se di tanto in tanto può capitare che un giocatore faccia qualcosa di inspiegabile. Comunque l’IA si comporta molto bene ed è sembrata molto più “intelligente” degli scorsi anni.

Ad esempio, i giocatori più tecnici finalmente tendono a temporeggiare proteggendo o facendo girare il pallone nell’attesa di trovare lo spazio per il passaggio mentre prima si buttavano a testa bassa contro la difesa avversaria perdendo miseramente il pallone la maggior parte della volte.

Durante il nostro test ci è capitato qualche piccolo bug tipo i giocatori che rimangono bloccati in posizioni strane o che si incastrano nella barriera, ma sono davvero molto rari e risolvibili tranquillamente con un piccolo aggiornamento che potrebbe già essere uscito prima della pubblicazione della nostra recensione.

Tra le altre novità ci sono alcune “chicche” come la simulazione della Brexit che, al di là di quello che accadrà vita reale, potrebbe portare nel gioco diversi cambiamenti al calcio Britannico e un nuovo sistema di social media che a parte raccogliere una serie di commenti sull’andamento del vostro club,  è sembrato particolarmente inutile e ripetitivo.

Nel complesso comunque Football Manager 2017 è cambiato in modo significativo offrendo un gioco più accessibile a chiunque. Sarete sempre in grado di controllare ogni minimo aspetto della vostra squadra ma in modo molto più rapido e intuitivo di prima. I miglioramenti apportati al motore grafico hanno reso la visione della partita ancora più divertente. Gli elementi un pò più noiosi come le interviste e le conferenze stampa sono rimasti invariati ma sono sempre aspetti realistici che fanno parte del “gioco” e non possono mancare in una simulazione degna di questo nome.

Il margine per un ulteriore miglioramento c’è tutto ma Football Manager 2017 è al momento la versione migliore degli ultimi anni.

Si ringrazia Koch Media per averci fornito una copia da recensire.

Pro

  • Molto più veloce e intuitivo
  • Miglioramento grafico delle partite
  • Completissimo come al solito

Contro

  • Alcune novità sono irrilevanti
  • Qualche vecchio sistema da rivedere
  • Graficamente migliorabile
8.5

Ottimo

Amante di tutto il mondo videoludico, ha iniziato a scrivere fin da giovane su diverse riviste tra cui Gamescenter.it, Nzone.it, PlayNow.it, Gameplayer.it come bad_boy. Tra i suoi giochi preferiti ci sono Half Life, Jagged Alliance, la serie di Bioshock e tutto quello che riguarda Batman, LEGO compresi!

Hai dimenticato la password