Assassin’s Creed The Ezio Collection – Requiescat in pace

Compra

Per il mondo dei videogiochi, il 2016 è stato un anno davvero straordinario con una tonnellata di nuove uscite che si sono concentrare in particolar modo negli ultimi mesi poco prima del periodo natalizio.

Tra le tante novità si sono ancora una volta accodate altrettante remastered ed Assassin’s Creed: The Ezio Collection è proprio una di queste.

Come si può facilmente intuire dal titolo, questa nuova collezione racchiude tutti gli episodi che hanno avuto come protagonista il leggendario Ezio Auditore, raccontando la sua intera storia suddivisa nei tre giochi che lo hanno reso il simbolo di tutto il franchise. La serie Assassin’s Creed ha di recente subito un importante calo di popolarità, anche a causa di alcuni titoli non proprio brillanti, e riteniamo positiva la scelta di concentrare l’attenzione sugli episodi da tutti considerati i migliori della serie.

Assassin’s Creed: The Ezio Collection comprende quindi Assassin’s Creed II, Assassin’s Creed: Brotherhood, Assassin’s Creed: Revelation e tutti i relativi DLC, rimasterizzati per le console di ultima generazione (PlayStation 4 e Xbox One). I contenuti sono rimasti praticamente invariati e se avete già affrontato il viaggio di Ezio ai tempi della prima uscita, non aspettatevi niente di nuovo.

Nonostante le texture aggiornate, la grafica risulta solo leggermente più pulita delle versioni originali ma a parte questo non troverete particolari differenze. Dei tre titoli, Assassin’s Creed II è decisamente l’anello debole e porta con se i segni dell’età. Ai tempi dell’uscita infatti, le meccaniche di parkour e i combattimenti erano ancora molto legnosi e se avete giocato al più recente Assassin’s Creed: Syndicate potreste rimanere molto delusi dall’arretratezza dei comandi di gioco. D’altronde siamo di fronte ad una Collection che ha il solo scopo di riproporre in versione rimasterizzata dei giochi usciti poco meno di 10 anni fa ed era praticamente impossibile aspettarsi un gameplay moderno, nonostante gli ottimi ricordi che i titoli ci avevano lasciato.

Assassin’s Creed: The Ezio Collection va preso per quello che è: un monumento celebrativo dei tre giochi più significativi di una saga che ha lasciato un segno indelebile nella scorsa generazione ma che purtroppo non riesce a trasmettere il suo reale valore ai giorni nostri. Inoltre durante la nostra prova abbiamo notato diversi problemi tecnici e grafici che in alcuni casi hanno portato ai dei drastici cali di frame rate davvero inaccettabili.

Tra le tante nuove uscite da parte di Ubisoft stessa e la sempre più crescente disponibilità di giochi indie, ci chiediamo se è davvero necessario continuare a investire tempo e denaro in delle remastered che come in questo caso riescono addirittura a peggiorare l’esperienza di gioco originale, facendo passare per mediocri dei titoli che ai tempi dell’uscita erano considerati dei veri capolavori.

Detto questo, il voto assegnato ad Assassin’s Creed: The Ezio Collection riguarda esclusivamente gli ottimi contenuti e gli argomenti proposti da questi tre giochi che hanno letteralmente fatto la storia del brand e che nonostante i numerosi problemi di conversione riescono a coinvolgere il giocatore ed invogliarlo a continuare le epiche avventure di Ezio.

L’acquisto di Assassin’s Creed: The Ezio Collection è consigliato principalmente a chi non ha avuto l’opportunità di apprezzare i titoli originali sulla scorsa generazione. Tutti quelli che invece già conoscono la saga Ezio dovrebbero prima valutare bene.

Le vicende di Ezio e le ambientazioni sono ancora splendide ma la scarsa realizzazione tecnica impongono di dover spesso chiudere un’occhio su alcuni difetti che teoricamente non dovrebbero essere presenti in una remastered.

Si ringrazia Ubisoft per averci fornito una copia Xbox One da recensire.

Pro

  • Tutta la storia di Ezio in un’unica raccolta
  • Atmosfera invariata
  • Grafica pulita

Contro

  • Troppi cali di framerate
  • Gameplay forse un pò datato
  • Nessun nuovo contenuto
7

Buono

Amante di tutto il mondo videoludico, ha iniziato a scrivere fin da giovane su diverse riviste tra cui Gamescenter.it, Nzone.it, PlayNow.it, Gameplayer.it come bad_boy. Tra i suoi giochi preferiti ci sono Half Life, Jagged Alliance, la serie di Bioshock e tutto quello che riguarda Batman, LEGO compresi!

Hai dimenticato la password